Il santuario di Montallegro, luogo di culto da non perdere a Rapallo

Santuario della Madonna di Montallegro
Santuario della Madonna di Montallegro

Il Santuario di Nostra Signora di Montallegro è uno dei principali santuari marini della provincia di Genova, situato su di un colle dell'entroterra di Rapallo. Costruito nel 1558, fu terminato nel 1896 con la posa della facciata in marmo a cura dell'architetto Luigi Rovelli.

Fu intitolato alla Madonna, per celebrare la sua apparizione ad un contadino rapallese, diventando così un punto di riferimento per tutta la comunità. Ogni anno viene celebrato l'anniversario dell'apparizione i primi tre giorni di luglio, con celebrazioni religiose e spettacoli pirotecnici notturni e diurni sul mare.

All'interno del santuario, le volte sono finemente affrescate dal pittore genovese Nicolò Barbino, mentre le pareti sono costellate da centinaia di ex voto dipinti o in bassorilievo per manifestare la devozione dei fedeli alla Vergine. Tra i voti conservati anche quello della regina Margherita di Savoia donato al santuario il 30 gennaio 1905, per commemorare il marito defunto re Umberto I di Savoia, ucciso a Monza nel 1900 da un anarchico.

Sull'altare maggiore, è custodita l'immagine miracolosa lasciata dalla Madonna sul luogo dell'apparizione come pegno d'amore alla comunità di Rapallo, insieme allo sgorgare prodigioso di una fonte, le cui acque sono state incanalate in una fontanella che si trova ancora nella cappella laterale del Santuario.

Il santuario sorge in una meravigliosa posizione panoramica, a 600 metri sul livello del mare ed è collegato al centro di Rapallo da una strada percorsa da un servizio di autobus pubblici e dalla funivia panoramica, che parte proprio dal centro della città e raggiunge Montallegro in sei minuti.

Una volta raggiunto il Santuario si aprono antiche strade mulattiere che collegano il Santuario con Uscio, Cicagna, Chiavari, con l'entroterra ligure, ed anche sentieri per appassionati di trekking e mountain-bike. Per chi viaggia in treno, è sufficiente scendere alla stazione di Rapallo, e subito dietro la stessa stazione, si trova la funivia per raggiungere il Santuario, che dal Miramare dista una passeggiata di 10 minuti.

Cosa visitare